Vivere Per Raccontarla

#Food #Recensioni #Ricette resto del Mondo

Restaurante Don Juanito: quando la cucina fa viaggiare!

Don Juanito propone tanti piatti della tradizione andina e di tutto il continente sudamericano

Ormai lo sapete: sono una grande nostalgica!

Di tanto in tanto pubblico foto, nemmeno mostrassi un trofeo, di platano, arepas, tequeños, harina pan e di qualsiasi altro alimento io riesca a trovare nel mio negozietto esotico di fiducia lungo la Darsena.

La cucina sudamericana è diversa a seconda della zona di provenienza, anche se esistono delle piccole costanti, che non mancano mai, seppur chiamate in modo diverso.

La patata americana (camote), il platano e la yucaper esempio.

Così come l’abitudine di accompagnare quasi sempre i piatti con del riso bianco e dei fagioli lessati. Oppure quella di ricorrere in cucina al coriandolo, all’ ají amarillo (peperoncino giallo) o ancora, al rocoto.

Oppure al platano, ingrediente straordinario, che assume un sapore e un aspetto completamente diverso a seconda che lo si cucini acerbo o maturo.

Peruviana ma diffusa anche in numerosi altri paesi dell’America Latina, è l’usanza di marinare alcune pietanze, il pesce per lo più, nel succo di lime. Come, ad esempio, si fa con il ceviche.

Un discorso a parte meriterebbe l’empanada che, per quanto si chiami così in tutto il sudamerica, risulta essere completamente diversa l’una dall’altra.

L’empanada venezuelana, per esempio, ricorda solo nella forma quella argentina o quella domenicana.

In ogni caso, anche quando sono diversi da quelli venezuelani, poco importa, per me sono e restano sapori di casa!

Anche per questo motivo, dopo averlo provato e aver trovato ogni piatto delizioso, non potrei che dare il massimo dei voti alla cucina di Don Juanito.

Ci ero stata diversi anni fa, diverse volte, ai tempi dell’università e, poi non ci ero più tornata.

Non perché non lo avessi trovato più buono, ma perché allora il Don Juanito era il bistrot del Don Juan e, come il “fratello maggiore” il menù era principalmente carnivoro.

E per me, che come ormai sapete non mangio carne, la cucina argentina non era nella top 5 delle preferenze.

Quando si è presentata l’occasione di tornarci, qualche settimana fa, ho dato prima un’occhiata al menù, scoprendo moltissimi piatti interessanti, tra cui tanti di pesce.

Varcata la porta di ingresso ho fatto quasi fatica a riconoscerne gli interni, perché l’ambiente è stato completamente rinnovato e risulta anche molto più accogliente ed elegante rispetto a quello che ricordavo.

Una volta preso posto a tavola ed assaggiate le prime portate, è iniziato, per me, come per i miei commensali, un bellissimo viaggio, attraverso profumi e sapori in grado di farmi tornare indietro nel tempo, ai ricordi e ai piatti della mia infanzia.

Oggi il Restaurante Don Juanito è un ristorante andino, che propone anche tanti piatti dell’America Latina.

Nei piatti andini, come del resto in tutta la cucina sudamericana, si fondono insieme influenze e contributi culinari diversi, così che in ogni portata è facile ritrovare, assaggio dopo assaggio, una diversa parte di mondo.

D’altronde il Sud-America è stato il luogo di incontro di moltissime culture!

Sono proprio contenta di esserci tornata anche perché, da mezza venezuelana, soffro sempre un po’ per il fatto che la nostra cultura alimentare venga conosciuta sempre e solo attraverso piatti della cucina messicana o argentina.

In America Latina abbiamo ingredienti straordinari e una lunga tradizione culinaria, che sarebbe un vero peccato non diffondere anche qui!

I piatti proposti dalla cucina di Don Juanito racchiudono l’autenticità dei loro sapori originali, ma sempre con un occhio rivolto al gusto italiano.

Il ceviche, per esempio, che a casa nostra non manca proprio mai, da Don Juanito viene riproposto con un gusto più delicato e meno piccante rispetto alla ricetta originale. 

Come la causa, piatto tipico peruviano, che in menù troverete di pollo o di gamberetti.

In Perù, questa ricetta a base di patata gialla, si può consumare ripiena di tonno, di carne, di pollo sminuzzato, di formaggio, prosciutto e di tutto quello che si desidera.

Considerato che i piatti in menù sono davvero tanti e tutti molto stuzzicanti, vale la pena provarli tutti! Nel dubbio scegliete una degustazione andina di carne o di pesce, che vi permetterà di assaggiare ogni portata, dall’antipasto al dolce.

Da non perdere se NON doveste scegliere la degustazione andina:

  • causa peruana (sia di pollo che di gamberi)
  • ceviche di ricciola marinata con lime, coriandolo, mais bianco e patata dolce;
  • tamal en hojas de platano con rombo, ovvero un delizioso filetto di rombo servito con platano maturo, avvolto in una foglia di platano.
  • Lubina a la baiana, filetto di branzino alla griglia in salsa di cocco, yuca e riso
  • per finire in bellezza, la locura de dulce de leche, un tortino tiepido al dulce de leche e gelato al dulce de leche.

 

A questo punto, anche se non si dovrebbe mai augurare Buon Appetito, è arrivato il momento di dirvi:

Buen Provecho… espero que la disfrutes!

Don Juanito Restaurante
Corso di Porta Vigentina 33 – Milano
Giorno di chiusura: sabato a pranzo e domenica

info@donjuanito.it 

Le foto pubblicate in questo post sono tutte di Guido De Bortoliwww.gdbstudio.com

Francesca Guatteri

L'autore

Francesca Guatteri