Vivere Per Raccontarla

#Food & Travel

Il Fishbar de Milan arriva in zona Porta Romana: Restaurant&lounge e aperitivi gourmand

A Milano ha aperto il nuovo Fishbar de Milan, in Via Lazzaro Papi

Se siete di Milano probabilmente vi sarà già capitato di cenare o pranzare al Fishbar de Milan di Brera, il bistrot di via Montebello, 7. Noi ci eravamo stati qualche anno fa e avevamo mangiato molto bene.

Il nuovo Fishbar de Milan di Porta Romana

Così, quando abbiamo saputo dell’apertura del secondo Fishbar de Milan, da poco inaugurato dal suo fondatore, Marco Sanfrancesco, in via Lazzaro Papi (zona Porta Romana), non abbiamo resistito e abbiamo subito organizzato di andarci.

Restaurant&lounge e aperitivi gourmand

Rispetto al fratello maggiore, che ha una connotazione più “bistrot” e si inserisce perfettamente nel cuore di Brera, il Fishbar di Via Lazzaro Papi presenta spazi più ampi ed appare a tutti gli effetti come un Restaurant & lounge, perfetto per essere vissuto nei vari momenti del giorno e della sera, anche per un veloce aperitivo gourmand.

Protagonista assoluto del menù, lo immaginerete, è ancora una volta il pesce, interpretato in una serie di ricette che traggono ispirazione da varie tradizioni culinarie, spaziando da quella regionale italiana ad altre della tradizione americana, asiatica e del Nord Europa, influenze che danno vita ad un mix assolutamente riuscito e interessante.

Fateci un salto e non ve ne pentirete.
Ad accogliervi troverete un ambiente spazioso e ricercato, ben arredato e con ampie vetrate sulla strada che lo rendono molto luminoso anche nelle prime ore della sera.

Affidatevi al direttore Mirko Grosso e al bartender Giuseppe Russo, entrambi giovanissimi ma con un trascorso importante nel mondo della ristorazione, per la scelta dei piatti e dei drink.

Vi colpirà sicuramente anche il personale di sala, sempre sorridente e cordiale.

I cocktail sono molto buoni ed insoliti e vale davvero la pena ordinarne uno per provare qualcosa di diverso dal solito vino e dare il via a una bella serata.

Magari per accompagnare un plateau royal e per fare un aperitivo di quelli che piacciono a me, ovvero quelli che con gli happy hour, le pizzette e la pasta fredda non hanno nulla in comune.

Sì, lo so. Non sono troppo tradizionalista.

Adoro il vino, soprattutto se accostato al pesce.

Piatti e cocktail fuori dal coro

Ma arrivo da un paese dove un buon cocktail di benvenuto, appena varcata la porta d’ingresso di un ristorante, era un must e mi piace moltissimo ritrovare questa bella abitudine anche in Italia.

E poi qui, soprattutto fino a poco tempo fa, eravamo troppo abituati a liste piuttosto tristi di drink sempre uguali. Per fortuna le cose stanno cambiando e, anche in Italia, sempre più locali si stanno organizzando come si deve, coinvolgendo bartender capaci e innovativi, come nel caso del Fishbar con Giuseppe.

Se si beve bene si è felici e si accoglie con ancora più entusiasmo il cibo.
Che a sua volta, se di qualità, riesce a rendere una serata memorabile.
Sono una persona che a tavola tende ad annoiarsi piuttosto in fretta.

Mangio praticamente solo pesce e verdure come scelta personale e, dopo un po’, penso sia comprensibile, le solite ricette possono diventare noiose.

E’ anche per questo che ricerco in continuazione nuove ispirazioni ed idee a tavola, esattamente come a conquistarmi sono sempre più spesso i ristoranti capaci di innovare e sperimentare, seppur partendo da ingredienti semplici, come appunto, il pesce.

Certo il pesce fa il bello e il cattivo tempo.

Ed è per questo che le materie prime dovrebbero essere sempre perfette e freschissime.

Il pesce non inganna e la sua freschezza può compromettere seriamente qualsiasi piatto.

Se poi è crudo non ne parliamo.

Ecco, da Fishbar era molto buono e fresco.

Un viaggio attraverso diverse tradizioni culinarie

La nostra cena al Fishbar de Milan è stata a tutti gli effetti un viaggio attraverso i sapori di diverse tradizioni culinarie riproposte in chiave moderna.

Abbiamo assaggiato diversi piatti (sotto trovate le foto) e cocktail (se vi piacciono i drink dolci provate assolutamente un “white almond” o un “acqua di rose”). Abbiamo chiacchierato e riso moltissimo con Mirko e Giuseppe e devo dire che è stata proprio una bella serata.

A voi la carrellata dei piatti assaggiati al Fishbar de Milan:

Tartare di tonno, timo e pistacchi

Ceviche di gamberi marinati

Ceviche di branzino

Tonno scottato con fondo di carne e polvere di mirtilli (non sono riuscita a fare una foto abbastanza luminosa perdonatemi)

Astice del Maine alla catalana

E, per finire davvero in bellezza, mousse al cioccolato 75% e pepe di Sichuan e frutti di bosco e bavarese zenzero e passion fruit.

Complimenti anche per le scelte musicali: adoro i Beach Boys!

 

Fishbar de Milan

Via Lazzaro Papi, 7, 20135 Milano MI
Francesca Guatteri

L'autore

Francesca Guatteri