Vivere Per Raccontarla

21 – E oggi?

  Mia nonna Lidya oggi vive a Roma da qualche anno, ha compiuto da poco 90 anni. Antonio, suo marito, è scomparso nel 2004, quando ancora vivevano a Margarita. Per i suoi 90 anni (2015) mia cugina ed io siamo riuscite ad organizzare una festa di compleanno a sorpresa insieme ai suoi 6 bisnipoti, i suoi figli,…

20 – Ottobre 1989, L’arrivo a Milano

(opera di Giulio Pisati) Ottobre 1989, L’’arrivo a Milano Era l’ottobre del ’49 quando mia nonna arrivò in Venezuela ed era sempre ottobre, ma di 40 anni dopo, quando la mia famiglia ed io arrivammo a Milano per iniziare la nostra nuova vita in Italia. Ricordo ancora il magone con cui atterrai e la sensazione…

19 – Ultimi mesi in Venezuela e Caracazo

Il Paese, l’isola, stavano cambiando faccia. Erano ancora famose e frequentate mete turistiche ma tanti aspetti lasciavano intendere che ci si stesse allontanando progressivamente dalla “Venezuela Saudita” dei tempi d’oro, facendo presagire un cambiamento imminente, come quando in estate l’aria odora improvvisamente di terra umida e si carica di elettricità prima di un temporale. Non…

18 – Notizie dall’Italia – La Tana del Lupo

Notizie dall’Italia – La Tana del Lupo uno dei sequestri più crudeli della cronaca nera delle nostre zone Riuscire a trovare una copia del Corriere della Sera in Venezuela era davvero difficile. Qualche volta miracolosamente ce la si faceva, e quasi sempre consisteva in due o tre fogli velina formato rivista, con caratteri che, pur…

17 – 1985-1989, La mia infanzia Venezuelana – Seconda Parte

Gli anni più belli della mia vita: il ritorno in Venezuela, prima di Chavez. 1985-1989, La mia infanzia Venezuelana – Seconda Parte Casa nostra era un vero porto di mare, sempre piena di bambini, ragazzini, animali ed amici dei miei genitori (l’ordine sparso è decisamente voluto). Ricordo il salotto sempre disordinato e chiassoso, le colazioni…

17 – 1985-1989, La mia infanzia Venezuelana – Prima Parte

1985-1989, La mia infanzia Venezuelana Arrivati in Venezuela i miei genitori si trovarono catapultati in una realtà in pieno sviluppo, con solo l’imbarazzo della scelta su cosa fare. Erano ancora giovani, versatili, elastici e con tantissima voglia di buttarsi in qualche nuova avventura. In verità i miei nonni rappresentarono per mio padre e mia madre…

16 – 1980-1984, La mia infanzia Italiana

La mia prima volta a Milano Gli anni immediatamente successivi alla mia nascita furono in assoluto quelli di maggiore nomadismo per me e la mia famiglia. Ho ricordi confusi data la giovane età, in un’alternanza estenuante di viaggi e traslochi. So dai miei genitori che, una volta nata, trascorsi meno di un anno sull’isola, prima…

15 – E qui inizia la MIA storia: il mio Karma mi deve delle scuse

la mia nascita: Caracas o Margarita?  La mia nascita era stata prevista per il 24 luglio e mio padre aveva prenotato un biglietto di sola andata Milano-Porlamar intorno al 20 dello stesso mese (fino al decadimento avuto con l’ultimo Governo, si trovavano abitualmente voli diretti per l’isola). Credo che il mio karma sarebbe stato nettamente…

14 – Isla Margarita – Parco del Ticino A/R

Si torna in Italia (per un po’). Mio fratello Luca stava crescendo rapidamente e mio padre sarebbe dovuto rientrare da lì a poco in Italia per motivi di lavoro. Mia madre iniziava a sentirsi stanca delle scomodità e dalla vita spartana imposta dal Paese e cominciava ad averne fin sopra i capelli di lavorare per…

13 – Nozze a Santo Domingo e luna di miele messicana

15 settembre 1977: matrimonio improvvisato in una stanza d’albergo  Vestita con un abitino di seta a fiori lei, e con un improbabile completino beige con tanto di maglietta slacciata fino all’ombelico lui (roba che nemmeno Don Johnson nelle vesti di Sonny Crockett), il 15 settembre 1977 i miei genitori convolarono a nozze, davanti ad un…