Vivere Per Raccontarla

#Lifestyle

Mirabilandia: il parco divertimento per tutte le età!

Mirabilandia ha compiuto 25 anni!

Il fatto che sia più vecchia io un po’ mi fa pensare.
Così come il fatto di esserci stata con i miei genitori, ancora bambina, più di 20 anni e di esserci tornata, da madre, insieme a Giulia e Vittoria nemmeno un paio di settimane fa.

Ci sono luoghi che restano lì ad aspettarti e conservano il loro incanto e la loro magia, nonostante il trascorrere del tempo. Anche se nel frattempo si cresce e invecchia, restano stupendi a 10 come a 36 anni.

Mirabilandia è un parco divertimenti alle porte di Ravenna, bellissimo da vivere a qualsiasi età e, contrariamente a quanto si pensi, particolarmente indicato per le coppie, per i gruppi di amici e anche per chi non ha figli.

Non solo bambini e famiglie, quindi. Anche perché le animazioni proposte sono state ideate pensando al divertimento di tutti: ragazzi, adulti e bambini.

Tant’è che oltre a me, Gigi e le bimbe, eravamo un bel gruppetto di amici e noi i soli con bimbi al seguito.

E così, durante due bellissime giornate di sole, io e le mie amiche blogger Margherita Daverio di Cannella e Confetti , Serena Autorino di The Peter Pan Collar  e Federica Damasco di Shoes Bags and Cakes , ognuna con la propria metà al seguito, abbiamo perlustrato il parco in lungo e in largo, sperimentando ogni tipo di gioco e animazione.

Durante la nostra permanenza ho anche scoperto una Serena inedita, davvero lanciata e sul pezzo quando si tratta di vivere un parco divertimento! Ma anche Margherita e Federica non sono state da meno.

Da parte mia, essendo io invece un po’ fifona, mi sono giocata alla grandissima e in più occasioni la scusa delle bimbe “eh, loro non arrivano a 120 cm e non possono salire”, anche se alla fine la sola delle tre felice di rinunciare a certi brividi sono stata sicuramente io.

Fortuna che qualche volta sono rimasti a terra a farmi compagnia Federica e suo marito Roberto. Perché al contrario Gigi lo abbiamo perso velocemente e si è divertito più di tutti.

In compenso sono entrata senza perdere 3 anni di vita (solo 2) nella casa degli orrori LEGENDS OF DEAD TOWN e credo le ragazze se lo ricorderanno per sempre, visto che non ho mai mollato la mano né a Fede né a Marghe per tutto il tempo.

Ma passiamo ora alle tante aree tematiche e attrazioni del parco!

Le aree tematiche e le attrazioni di Mirabilandia

Le aree tematiche di Mirabilandia sono cinque e viverle significa immergersi in atmosfere uniche e davvero suggestive.

1- Far West Valley

La Far west Valley è stata inaugurata lo scorso anno ed è un’area tematica pensata per le famiglie e ambientata al mondo del lontano west, quello dei cow boy a cavallo e dei vecchi saloon. E’ una vera e propria cittadina del vecchio west, perfettamente ricostruita, ideale per trascorrere momenti all’insegna del divertimento.

Qui troverete moltissime attrazioni diverse ispirate ai simboli e ai personaggi di questo avventuroso mondo e anche due aree gioco, Campo Sioux e Fort Alamo, dove Giulia e Vittoria si sono fermate più volte con attrazioni pensate proprio per i più piccini.

BUFFALO BILL RODEO

Salendo su Buffalo Bill Rodeo ci si trova a bordo di un disco che ruota attorno al proprio asse e, allo stesso tempo, compie un percorso lungo un binario di 80 metri. L’attrazione raggiunge un’altezza di 13 metri da terra e permette ai visitatori l’emozione di diventare i veri protagonisti di un rodeo, proprio come se si stesse cavalcando. La sensazione è bellissima: sembra di muoversi nel vuoto.

GERONIMO

Salite sui due totem indiani del grande capo Apache Geronimo, agguantate saldamente la corda e
risalite fino alla cima.

AQUILA TONANTE
Salite su uno speciale due posti, sdraiati a pancia in giù, allargate le braccia e via, come aquile nel cielo.
OIL TOWERS
Le Oil Towers sono due torri di estrazione petrolifera che “svettano” nel cielo di Mirabilandia per 60 metri d’altezza. Pensate che detengono il primato di free fall tower più alte d’Italia.

Una torre vi catapulterà alla velocità di 80 chilometri orari facendovi provare l’ebbrezza di +2g, con la stranissima sensazione di venire schiacciati sui sedili con una forza pari a due volte il vostro peso corporeo. La seconda torre, invece sale piano piano e poi vi lascia cadere nel vuoto ad una velocità di 65 chilometri orari, sollevandovi dai sedili. Sono attrazioni bellissime ma, personalmente, ho preferito non farle!

Vi ho detto che non sono affatto un’eroina da vecchio Far West.

LEGENDS OF DEAD TOWN
Pensate che è una delle case del terrore più grande d’Europa. Entrando vivrete un vero e proprio viaggio nella paura in una città fantasma dove, sin dai tempi del far west, sono intrappolate sinistre entità che hanno lo scopo di terrorizzare noi, visitatori impreparati.
GOLD DIGGER
Ambientato in una miniera del vecchio west, con vagoni a forma di carrellino minerario, Gold Digger vi accompagnerà in un percorso alla ricerca dell’oro tra saliscendi e curve inaspettate. Non temete: non uscirete dai binari, anche se quella sarà la sensazione che proverete.
EL DORADO FALLS
Una delle mie attrazioni preferite. Salite su un barcone e precipitate da più di 20 metri in un ampio bacino, producendo uno spettacolare e altissimo mini-tsunami.

2 – Adventureland

Quella di Adventureland è un’area tematica pensata per adulti e ragazzi che vogliono vivere grandi emozioni.

Ambientata tra le mura e i templii delle più antiche città Maya, qui potrete trovare:

KATUN
La preferita dei miei compagni di viaggio, oltre ad una delle principali attrazioni di Mirabilandia. Una corsa a 110 km orari con le gambe nel vuoto e su un binario che scorre “sopra le teste” dei viaggiatori!
Katun detiene il record del tragitto più lungo in Europa!
MASTER THAI
Masterthai è un “duelling coaster”, ovvero due treni identici di colore diverso che partono contemporaneamente e che si sfidano, duellando attraverso un tracciato che li vede incrociarsi più volte. E’ l’unico roller coaster a binario doppio di questa tipologia in Italia e, oltre alle grandi emozioni provate durante il percorso a inseguimento, regala anche la suggestiva esperienza della realtà virtuale. Grazie alla partnership siglata tra Mirabilandia e Samsung, infatti, si possono indossare dei visori Samsung Gear VR per vivere il massimo dell’esperienza virtuale a 360°, adrenalinica e coinvolgente. Così, in un attimo, vi sembrerà di non essere vicino a Ravenna ma in una dimenticata e lontanissima giungla tailandese, fra avventure, tempi perduti, inseguimenti e trappole da cui fuggire.
RIO BRAVO
Navigate tra le pareti di roccia di un canyon selvaggio e dominate come veri esploratori le turbolenti acque di un fiume in piena.

3 – Route 66 

Eccoci arrivati in America, pronti per vivere il più bel sogno americano di sempre.

DIVERTICAL

Divertical è senza ombra di dubbio una delle attrazioni imperdibili di Mirabilandia, oltre che il water coaster più alto del mondo. Quando sarete in alto date un’occhiata intorno a voi e godetevi la vista, prima del…tuffetto finale.

iSPEED
Un’altra attrazione da primato per Mirabilandia: iSpeed, il launched coaster a lancio magnetico più alto e veloce d’Italia.
BLU RIVER
Vivete questa emozionante discesa acquatica in picchiata! Qui Giulia e Vittoria si sono così divertite che ci hanno costretto di farlo anche una seconda volta.
AUTO SPLASH
Una corsa a perdifiato lungo un’autostrada acquatica percorsa da Cadillac fiammanti! E poi…..una sorpresa finale!

4 – Dinoland 

Dinoland è la più grande area tematica d’Italia ispirata al mondo dei dinosauri, all’interno di un parco divertimenti.

Si estende per ben 12.000 mq dedicati all’era preistorica, che vi permetterà di fare un viaggio nel tempo accompagnato da tirannosauri e velociraptor.
Qui troverete 54 dinosauri perfettamente riprodotti e un mondo di divertimento per grandi e piccini, con coinvolgenti ed originali attrazioni tra cui Rexplorer, Brontocars, Monosauro, Raptotana, Reptilium e Bicisauro.

Finito il giro di tutte le attrazioni presenti in quest’area, non dimenticatevi di farvi foto ricordo insieme al Mirasauro, un “tenero” T-Rex alto 8 metri.
Giulia e Vittoria: “mamma, che carino, lo possiamo tenere in camera nostra?”

5- Bimbopoli

Bimbopoli è forse l’area meno emozionante per noi adulti, ma sicuramente più indicata per i più piccini. Ed è una delle più grandi aree dedicate ai bambini in un parco di divertimenti europeo.
Tutti i giochi presenti in questa zona hanno come limite di altezza i 90 cm, quindi via libera anche ai bimbi più piccini.
Bimbopoli ha al suo interno anche un piccolo teatro: Il Teatro di Mike e Otto.

Provate la splendida giostra a cavalli su due piani Carousel (chi ha detto che sia solo per i bambini? Chiedete a Federica e Serena cosa ne pensano).
Poi fermatevi a Ottoland, un coloratissimo playground tutto da esplorare e proseguite per Fantasyland, una misteriosa “fortezza” ricca di intriganti percorsi.

Molto divertenti anche le Mini Rapide, un percorso acquatico a bordo di tronchi (li ho potuti fare anche io, che sono una da “brucomela”, per capirci).

Divertentissimi anche il Santa Fè Express, un piccolo trenino dove i bambini potranno salire per fare un giretto attraverso Bimbopoli e la Casa Matta , una grande casa parlante e buffa che si solleva da terra portando i suoi visitatori a toccare il cielo.

Le piccole hanno anche adorato Leprotto Express, l’ottovolante per i più piccini, pensato per bimbi dai 3 anni in su perché possano esplorare in velocità ma in tutta sicurezza un orto magico, con frutta e verdura over size.

Ma non finisce qui, Mirabilandia offre tante altre attrazioni, come:

RESET
Ad accogliervi una scena apocalittica. L’enorme testa della statua della libertà abbandonata tra le rovine della metropolitana di una New York ormai lontana.

Poi vi armerete di pistole laser, per colpire nel buio tutti i bersagli che potrete vedere. Io ho totalizzato circa 27.000 punti, scarsini rispetto a quelli degli uomini presenti (oltre i 60.000).
Incredibile lo scarto di Vittoria su Giulia: 2.000 la prima e 600 la seconda. Sempre detto che Giulia predilige le bambole a queste “diavolerie moderne”.
RARATONGA
Un bel modo per visitare un vulcano polinesiano a bordo di piccoli battelli ingaggiando delle vere e proprie battaglie con “cannoni” ad acqua.
EUROWHEEL
Quanto è bella e romantica la ruota panoramica?
Io l’ho sempre trovata meravigliosa.
Un bel modo per toccare il cielo con un dito. Seduti “tra le nuvole” a 90 metri d’altezza e, quando il cielo è terso, per godervi la vista circostante, dagli Appennini al Mare Adriatico, fino a San Marino.
Non perdetevela di notte, quando 50.000 lampadine a “cabochon” la illumineranno.

Mirabeach

In questo periodo a Mirabilandia è disponibile anche il parco acquatico Mirabeach, con le palme che arrivano direttamente dal Brasile e la sabbia bianca finissima che non scotta al sole, importata da Sharm el-Sheikh.

Ecco il posto perfetto per vivere un vero e proprio “tropical dream” su una magica isola paradisiaca, tra spiagge, acquascivoli, prati, bar, ristoranti e negozi, Mirabeach è la combinazione perfetta per chi desidera scappare nei weekend estivi dal caldo delle città e coinvolgere l’intera famiglia

Mirabilandia Forever, The kings of pop e tutti gli spettacoli proposti!

A Mirabilandia la magia è infinita e potrete assaporarvela anche tra danze, acrobazie, giochi di luci e star hollywoodiane.

In questo bellissimo parco, infatti, è possibile anche assistere a tanti bellissimi spettacoli, pensati per grandi e piccini e curati da artisti che si posizionano tra i top player del panorama internazionale dell’industria dell’entertainment.

Tra le novità principali lo show notturno “Mirabilandia Forever” ideato per celebrare il 25° anniversario del parco.

Noi lo abbiamo trovato incantevole e siamo rimasti a bocca aperta e naso in su a godercelo fino a quando le luci si sono spente tutte.

Proiezioni sull’acqua, giochi di luce, fontane danzanti e fuochi di artificio raccontano il susseguirsi delle stagioni del parco nello splendido scenario del lago centrale.

Imperdibile anche “The kings of pop”, un grande show ispirato ai miti pop degli anni ’90, in cui prenderanno parte artisti circensi, cantanti e ballerini. Un vero e proprio tributo ai grandi successi musicali che hanno fatto sognare e ballare intere generazioni.

Da vedere anche “Una vita da star”, uno spettacolo sulla storia delle più celebri dive hollywoodian, e “The fabulous fifties”, show di rock and roll acrobatico in stile anni ‘50.

Vi segnalo anche che per gli amanti del Far West, sono in arrivo i tre nuovi show: “The climbers music show”, “Sparatoria sulla Main street” e “Duello nel selvaggio west”.

Inediti show per l’estate 2017 anche “Jump” che per la prima volta porta a Mirabilandia un gruppo di ballerini e atleti che mettono in scena il ritmo, la forza e il calore umano dell’Africa, e “La ciurma dei Corsari” dove chiassosi pirati dovranno essere pronti a impadronirsi del tesoro di Mirabilandia.

Insomma, Mirabilandia è un luogo incantevole a un passo da Ravenna, dove trascorrere tanti momenti bellissimi e divertenti in famiglia, in coppia o con gli amici.

Il posto perfetto dove trascorrere i primi giorni di vacanza qualche week-end, su e giù dalle tante attrazioni proposte, senza rinunciare a qualche attimo di relax su una spiaggia caraibica, ad un romantico giro sulla ruota panoramica e alla magia dello show notturno per chiudere in bellezza la giornata.

Francesca Guatteri

L'autore

Francesca Guatteri