Vivere Per Raccontarla

#Le Ricette dei Moretto's Chefs

Crostata con frolla al cocco senza glutine

Il senza glutine goloso:

quello della crostata dei Moretto’s Chefs

Crostata con frolla al cocco senza glutine

La crostata è un dolce che piace un po’ a tutti, va bene per la colazione, la merenda, il dessert o il peccato di gola e viene benissimo anche con le farine naturalmente glutenfree.

Quella di oggi è una crostata con frolla al cocco senza glutine, aromatizzata sia con il cocco in scaglie che con l’olio extra vergine di cocco. In questo modo la crostata non solo è adatta a celiaci o chi soffre di gluten sensitivity, ma è anche senza latticini.

Tra gli ingredienti, è proprio quest’ultimo forse il più difficile da reperire nei comuni supermercati (ma si trova in ogni negozio biologico).

Se non avete problemi con i latticini potete usare tranquillamente il burro, che è un ottimo ingrediente e perfetto per le cotture ad alte temperature (al contrario degli oli vegetali, come quello di mais ad esempio, spesso usati nei dolci).

Per farcire questa crostata un bis di marmellate, ma va benissimo anche la classica crema di nocciole e cioccolato oppure una crema pasticciera, magari aromatizzata al lime che si sposa benissimo con il gusto esotico del cocco.

Ingredienti:

-110 g di farina di grano saraceno
-100 g di farina di mais (quella per la polenta)
-100 g di cocco in scaglie (detto anche rapè)
-60 g di zucchero integrale di canna
-40 g di olio extra vergine di cocco ben freddo
-2 uova
-scorza di limone, vaniglia in polvere, cannella o aromi a piacere
-marmellata a piacere

Procedimento:

Mettete in una ciotola le farine con lo zucchero, il cocco ed eventuali spezie e mescolatele con una frusta o una forchetta.

In una ciotola a parte sbattete leggermente le uova e tenetele da parte.
Aggiungete l’olio di cocco alle farine e iniziate ad impastare, otterrete un composto sbricioloso.

A questo punto incorporate anche le uova ed impastate fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Coprite la ciotola con della pellicola per alimenti (meglio non avvolgere la frolla direttamente nella plastica) e fatela riposare per circa 30 minuti in frigorifero.

Trascorso il tempo di riposo prelevate circa un terzo di impasto e tenetelo da parte (lasciatelo in frigo). Posizionate il restante impasto su un foglio di carta da forno, coprite con un altro foglio e stendete la frolla.

Adagiatela delicatamente – con tutta la carta da forno – in una teglia, pareggiate il bordo, bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta e farcite la frolla con la marmellata.

Mettete la crostata in frigo e prendete la frolla tenuta precedentemente da parte.

Stendetela aiutandovi con due fogli di carta da forno e ricavate le classiche strisce per decorare la crostata oppure, come in questo caso, dei cuoricini (o altre forme) con degli stampini per biscotti.

Decorate la crostata e cuocetela per circa 30 minuti a forno già caldo a 180 gradi.

Alessia Calzolari

L'autore

Alessia Calzolari