Vivere Per Raccontarla

#Lifestyle & Fashion

Anno nuovo, tatuaggio nuovo? Alla scoperta del 21ClubTattoo

I tatuaggi sono attimi di vita scritti sulla pelle.

Simboli che per sempre parleranno di persone, di luoghi, di storie che sono stati impressi nell’anima, così come sul corpo.

Io, di tatuaggi, ne ho tre e ogni volta che li sfioro si riattivano emozioni fortissime.

Rappresentano una Cattleya, un fiore di Myosotis (più comunemente conosciuto come “Non ti scordar di me”), e due fiori di ciliegio.

La Cattleya è l’orchidea simbolo del Venezuela e dichiara il mio fortissimo legame con quella terra meravigliosa e tormentatissima.

Il Myosotis rappresenta la semplicità e il legame più delicato con l’Italia, mentre i due fiori di ciliegio sono le mie due bimbe.

Quest’ultimo tatuaggio, nato anni fa per modificarne uno già esistente (una campanella alata che inspiegabilmente si era notevolmente sbiadita), mi è stato recentemente ripassato dalle sapienti mani di Koker, uno degli eccezionali artisti al 21CLUBTATTOO e la mia fiducia verso i tatuatori italiani è aumentata, istantaneamente, a dismisura.

 

Il 21CLUBTATTOO è, per chi non lo conoscesse, uno Speakeasy anni 20’ che si trova a Milano, in zona Bovisa.

In questo spazio che sprizza arte da tutti i pori, tanti giovani (e bellissimi) professionisti esprimono il proprio estro artistico traducendo in capolavori sulla pelle idee, emozioni e storie personali di chi si rivolge a loro per decorare la propria pelle per un tatuaggio che li accompagnerà, presumibilmente, per una vita.

Ogni giovane artista ha legato il proprio nome ad uno stile particolare in cui è specializzato.

Insieme, tutti questi ragazzi, riescono a far vibrare un flusso creativo in grado di soddisfare ogni ardita richiesta di ogni cliente.

Se state pensando ad uno stile realistico per il vostro prossimo tatuaggio, rivolgetevi a Ennio Tattoo Artist, a Federico Zuppini per il Lettering, a Sara Dangy Tattoo se vi piace il Watercolor, a Martattoo per il Blak work, il Geometrico e il Mandala, Valentina Sala è invece la Neo Traditional, (guardali sul sito di 21 Club Tattoo).

 

Tra i nomi di questi artisti, spicca quello di Koker, che ho nominato poco fa.

Koker è un tatuatore dallo stile tradizionale, nonché grandissimo appassionato di storia del tatuaggio.

Conosce alla perfezione i nomi, gli stili e le storie dei primi tatuatori (Sailor Jerry, Owen Jense, Bert Grimm, Bob Shaw, Percy Waters e tutti gli artisti che hanno fatto grande la storia e l’evoluzione di questa delicatissima arte decorativa) ed è specializzato nella manutenzione e nella riparazione di strumenti che non hanno più nessun segreto per i suoi occhi attenti e le sue mani abilissime.

Il 21CLUBTATTOO è uno spazio perfettamente a norma di legge in cui l’attenzione, soprattutto all’igiene, è costantemente accesa.

Simile a qualcosa che definirei un’atelier di nuovissima generazione, quest’angolo milanese è decisamente un’oasi artistica in cui professionalità e creatività si fondono creando linee sinuose e scritte che volteggiano tra colori e sfumature.

Chi entra in questo luogo viene immediatamente investito da una freschezza elegante che trasmette una forte energia.

Qui il dialogo con il tatuatore che eseguirà il decoro è sempre aperto, fondamentale e, quindi, fortemente consigliato.

Da una chiacchierata con il professionista (che è anche artista a tutto tondo) potrebbero venire alla luce particolari indispensabili per rendere unico e perfetto il tatuaggio.

Oltre ai tatuatori che vi ho nominato, al 21CLUBTATTOO potete trovare anche Alessandro Marastoni, un altro eccezionale professionista che vi saprà consigliare e che vi seguirà nel caso desideraste un piercing, in qualsiasi parte del corpo ed eseguito in totale sicurezza.

Insomma: io non ho dubbi, se mai vorrò imprimere sulla pelle un altro momento della mia vita sarà con loro.

21 Club Tattoo

Via Don Andreoli, 20 – 20100 Milano
Tel.  02 8354 4538
Email info@21clubtattoo.com

Facebook – Instagram

 

Francesca Guatteri

L'autore

Francesca Guatteri