Vivere Per Raccontarla

#I ricordi di Cono

Buon Natale a tutti!

E guardavo ipnotizzato quel trenino attraversare le montagne, costeggiare il fiume, arrivare e partire dalla stazione di quel magnifico paesaggio ricostruito, attraverso la grande vetrina di quel negozio di Sabana Grande.

E la tua mano era sempre appoggiata alla mia spalla, papà.

Ero così emozionato, sapevo già che cosa avrei visto arrivando in cima a quelle scale mobili, un esercito svettante di alberi di Natale mi aspettava tra le pedane della piazzola di quella galleria, verdi, bianchi, innevati, con luci bianche, luci miele, luci di tutti i colori, palle di vetro di ogni dimensione e colore.

E mi tenevi per mano, mamma.

La verità è che non ho mai odiato il Natale.

BUON NATALE ai buoni, ai simpatici, e agli intelligenti.

BUON NATALE a chi sa vedere al di là del proprio naso, ai generosi, ai creativi e ai brillanti.

BUON NATALE agli originali, agli interessanti, e agli animi gentili.

BUON NATALE ai poeti e ai cantanti.

BUON NATALE ai bambini, ai grandi, ai vicini e ai lontani.

BUON NATALE agli avidi d’amore, di vita e di libertà.

BUON NATALE a chi se n’è andato e a chi verrà.

BUON NATALE a chi si sveglia all’alba, a chi ha perso il treno, a chi arriva annaspando alla fine del mese, a chi non ci arriva.

BUON NATALE a chi aspetta, a chi crede, a chi sogna, a chi è rimasto deluso.

BUON NATALE a chi è sempre in ritardo, a chi corre, a chi tenta, a chi si fida.

BUON NATALE a chi ha sbagliato.

BUON NATALE ai pendolari, a chi lavora all’estero, a chi lavora sempre.

BUON NATALE a chi ha sete, a chi ha fame, a chi ha freddo, a chi dorme per strada.

BUON NATALE a chi non ha tempismo, a chi è arrivato secondo, a chi non ha fatto colazione.

BUON NATALE a chi guarda la luna dalla finestra, a chi si gode il tramonto dalla sua auto, a chi va in campagna.

BUON NATALE a chi non ha figli, a chi li ha e a chi li avrà.

BUON NATALE alle donne.

BUON NATALE a chi si prende cura dei suoi cari, a chi ama gli animali, a chi ama la terra.

BUON NATALE a chi non va in vacanza, a chi c’è, a chi è lontano, a chi gli manca da morire chi non c’è più.

BUON NATALE a chi è malato.

BUON NATALE a chi si commuove, a chi gli si spezza la voce, a chi diventa rosso, a chi trema, a chi gli sudano le mani.

BUON NATALE ai timidi, agl’impacciati, ai distratti, a chi fa danni senza volerlo.

BUON NATALE a chi non è perfetto.

BUON NATALE a chi si scalda al sole, a chi piange durante un film, a chi chiude gli occhi, a chi scoppia a ridere, a chi fischia per strada, a chi canta in auto, a chi balla davanti allo specchio.

BUON NATALE a chi è in piedi sull’autobus, a chi non ha il posto riservato sul treno, a chi è stipato in metropolitana, a chi è imbottigliato nel traffico, a chi aspetta il taxi.

BUON NATALE a chi rischia, a chi si rimette in gioco, a chi ricomincia da zero, a chi si regala una nuova vita.

BUON NATALE ai camionisti, ai camerieri, agli ambulanti, ai commessi, agli artigiani, agli sconosciuti.

BUON NATALE agli sfortunati, a chi gratta e non vince, a chi deve tentare ancora, a chi perde, a chi ha perso tutto.

BUON NATALE ai romantici, buon anno ai sognatori.

BUON NATALE a chi non è chic.

BUON NATALE agli amanti, ai single, agli innamorati di se stessi, agli innamorati della vita, agli innamorati.

BUON NATALE a chi ci mette l’anima, a chi dà il cuore, a chi si concede.

BUON NATALE agli artisti.

BUON NATALE a chi aspetta il suo turno, a chi non attraversa col rosso, a chi ti dà la precedenza.

BUON NATALE a chi ama il suo paese, a chi sventola la sua bandiera, a chi lotta, a chi non si arrende, a chi è oppresso.

BUON NATALE ai puri di cuori, perché prima del cielo, è qui che abbiamo bisogno di voi.

BUON NATALE agli amici del cuore, all’amore passato, all’amore presente, all’amore che verrà.

BUON NATALE Venezuela, BUON NATALE Italia, BUON NATALE Mondo.

Cono Carrano

L'autore

Cono Carrano