Vivere Per Raccontarla

#Lifestyle

#Emmachair: le coloratissime lettere a forma di sedia di Giulia e Vittoria!

Si chiamano #Emmachair…

…e sono così belle che stanno facendo impazzire il web! 

Qualche giorno fa ho pubblicato una foto di Giulia e Vittoria sedute su due piccole sedie in legno, una con la G e una con la V e in molti mi avete chiesto dove trovarle!

Così eccomi qui, per raccontarvi tutto sulle #emmachair del brand EWOOLOOD

Adoro queste sedie, le trovo splendide, resistenti, di altissimo design e perfette in ogni ambiente!

EWOOLOOD è una nuova realtà che si occupa di progettazione, produzione e vendita di complementi di arredo in legno massello e di elementi tessili in tessuti naturali, ponendo estrema attenzione all’alta qualità della materia prima utilizzata per ogni articolo, naturale e atossica.

Oggetti personalizzati, di valore e duraturi

La volontà della designer è quella di creare un oggetto personalizzato, di valore, in grado di restare nel tempo, per un ritorno all’affettività legata agli oggetti che da almeno un paio di generazioni molti di noi non conoscono più, almeno nel mobilio.

Se i prodotti sono di qualità durano nel tempo e niente risulta più bello, per me, della trasmissione nel tempo di oggetti che hanno lunghi cicli di vita e finiscono inevitabilmente con l’impregnarsi di ricordi, anch’essi da tramandare.

Soluzioni adattabili ad ogni esigenza della crescita

Il focus principale di EWOOLOOD è il design per bambini, ma in realtà la linea progettuale privilegia soluzioni adattabili ad ogni esigenza della crescita, il bello e ben fatto, il made in Italy.

Mi piace molto il fatto che siano tutti prodotti realizzati in Italia, non seriali, polifunzionali ed evolutivi, ma anche che i complementi d’arredo siano esclusivamente di legno massello e i tessuti naturali e pregiati, lavorati artigianalmente su telai in legno.

E poi, altro aspetto secondo me molto bello, sono tutti personalizzabili, nelle misure come nella scelta delle lettere, che si adattano a qualsiasi ambiente della casa, a prescindere dai colori e dallo stile.

La passione per l’architettura ed il design, per le cose belle e ben fatte, per i materiali naturali e duraturi hanno portato Germana di Scenna alla creazione di Ewoolood.

La sedia e il tavolo Emma: 

un concentrato di creatività, funzionalità e praticità

La sedia Emma, che porta proprio il nome della figlia della designer, in combinazione con il tavolo, è stata pensata per rispondere al bisogno della sua bambina, fonte inesauribile di ispirazione e motore energico per ogni nuova attività.

Con lo schienale a forma di lettera e la seduta tagliata in modi diversi fra una lettera e l’altra, nasce insieme ad un tavolo, quadrato, le cui quattro gambe sono anch’esse delle lettere.

Sono due oggetti intimamente connessi fra loro ma, allo stesso tempo, dotati, ciascuno, di una propria forte personalità tanto da poter vivere anche autonomamente.

La scelta del materiale, esclusivamente massello di frassino o rovere, conferisce alla sedia un’identità chiara e perfettamente riconoscibile nell’ambiente in cui verrà a trovarsi.

L’idea di partenza (e di arrivo) è sempre stata molto chiara: disegnare oggetti che possano rispondere alle esigenze dei bambini, crescendo con loro, adeguandosi alla loro crescita e risultando sicuri, funzionali, solidi, facendo felici anche il 90% dei genitori che spesso, per motivi di spazio, si ritrovano a dover accogliere in sala arredi e giocattoli dei propri bambini.

Le sedie Emma sono così belle che, al contrario di molte sedie per bambini, arredano e piacciono a tutti, genitori inclusi! I pezzi d’arredo di EWOOLOOD sono pensati perché ci si possa affezionare a loro, sentirli parte della propria famiglia.

#emmachair e #emmatable fanno parte dell’alfabeto di EWOOLOOD che raccoglie lettere coloratissime a forma di sedia, di gambe di tavolo, di mensole da appendere al muro per raccogliere libri o nascondere tesori segreti.

Un versatile abecedario in formato gigante

adatto alle attività condivise, mangiare, leggere, giocare con gli amici o al relax con mamma e papà.

www.ewoolood.com

Facebook 

Instagram

Francesca Guatteri

L'autore

Francesca Guatteri