Vivere Per Raccontarla

#Lifestyle & Fashion #MOM of Twins

Nano Bleu: il negozio di giocattoli di Milano dove Magia e Meraviglia sono di casa

vetrina-negozio-giocattoli-milano

Nano Bleu: lo storico negozio di giocattoli di Milano

Ci sono porte, anche in pieno centro a Milano, che, varcate in qualunque momento dell’anno, riescono a trasportarci in un’atmosfera magica e senza tempo, quasi fossero dei portali più che semplici ingressi.

La porta di Nano Bleu negozio di giocattoli, è esattamente una di quelle porte.

Entrare in questo luogo garantisce a chiunque, e a qualsiasi età, di passare un po’ di tempo con un bel sorriso stampato sulle labbra, la meraviglia negli occhi e a fior di pelle ed un misto di curiosità ed euforia che non svanirà tanto presto.

Nano Bleu è una sorta di mondo segreto in cui si intrecciano i voli notturni di Peter Pan tra i sogni dei bambini, e l’indaffaratissimo laboratorio di Babbo Natale, perennemente in fermento e traboccante di giocattoli di ogni tipo, forma, dimensione, colore e materiale.

Nano Bleu tra i 10 migliori negozi di giocattoli al mondo

La professionalità dei proprietari e l’autentica passione per la gioia negli occhi dei propri clienti, ha fatto sì che il nome di questa vera e propria boutique apparisse nell’elenco dei dieci migliori negozi di giocattoli al mondo (tra cui Fao Schwarz a New York City, Hamleys a Londra e Obletter a Monaco di Baviera), e che nel 2017 sia arrivato anche il titolo di Bottega Storica di Milano.

C’era una volta…

La storia di Nano Bleu inizia nel 1949, anno in cui fu ultimata la ricostruzione dell’edificio dove si trova, ancora oggi, il negozio. Lo stabile originario, crollato in seguito ad un bombardamento durante la seconda guerra mondiale, venne recuperato e, data la sua ubicazione nel complesso monumentale della Chiesa di San Carlo al Corso, fu successivamente sottoposto al vincolo del Ministero dei beni Culturali. Proprio grazie a questo vincolo, oggi il negozio è meraviglioso come un tempo.

Nano Bleu: bottega storica di Milano strettamente legata alla città

 

 

Le vetrine e la porta d’ingresso sono ancora quelle originali e, all’interno, svetta con tutto il suo fascino la scala a chiocciola in legno, come fosse un’antica promessa per una divertente ascesa verso la felicità.

Un particolare sorprendente, se pensiamo a quanto Milano cambi rapidamente sotto gli occhi di chi vive questa città sempre in movimento, è che Nano Bleu è l’unico negozio di Corso Vittorio Emanuele II a non aver mai spostato i locali.

Questa perla è ancora lì, nell’esatto luogo che ha visto il suo primo giorno di apertura, ormai quasi 70 anni fa.

Ho ritrovato anche il Crystal Ball!!!

350 metri quadri ospitano un assortimento infinito di giochi di tutti i tempi e per tutte le età, le occasioni, e persino per i collezionisti. Qui è possibile trovare moltissimi marchi e non riuscirò mai a spiegare a parole l’emozione che ho provato nel ritrovarmi davanti agli occhi un tubetto di Crystal Ball. E’ stato un tuffo nel passato, che ha riaperto quei famosi cassettini della memoria in cui sono stipati ricordi bellissimi e preziosi.

L’effetto che questo luogo ha sulle persone è un po’ questo: riuscire a smuovere quell’io bambino che quotidianamente cerchiamo di tenere buono e calmo, ma che esplode con un’energia meravigliosa appena un particolare sfiora le sensibilissime corde dell’emotività.

E qui, devo proprio dirvelo, c’è un’intera costellazione di quei particolari, di quegli start che vi scateneranno sensazioni incredibili di proustiana memoria.

I luoghi con grande personalità, oltre a incantare letteralmente e a conquistare fatalmente, hanno anche sempre qualche caratteristica speciale che li contraddistingue.

La carta rossa: un cambiamento decisivo

Tra le varie di Nano Bleu, c’è la carta che viene utilizzata per incartare i giochi e, anche in questo caso, va raccontata una storia particolare. Originariamente il pacchetto contenente quei giochi, tanto desiderati dai bimbi che li avrebbero ricevuti, era blu.

Negli anni ’80 venne presa la decisione di sostituite la carta da pacchi blu con quella rossa, cosa che ebbe un successo enorme, stabilendo tacitamente che quel rosso fosse una sorta di firma del negozio più sognato dai bambini (e anche da parecchi adulti).

Alla clientela il Nano Bleu piace in rosso

Recentemente, la direzione ha tentato di sostituire il rosso con il giallo, ma non è stato proprio possibile. I clienti affezionati, infatti, si sono letteralmente “ribellati” a questa decisione, convincendo Nano Bleu a tornare a sfoggiare il suo bel rosso.

I luoghi sono fatti soprattutto di persone e di storie, e questo negozio ha avuto da sempre un grande successo proprio grazie al fatto che l’attenzione alla clientela, ai suoi desideri e alla sua soddisfazione, è sempre stata al massimo.

La letterina di Babbo Natale

Pensate a un bimbo che può spedire la sua letterina a Babbo Natale spingendola con la sua manina nella cassetta delle lettere che Nano Blue prepara proprio per l’occasione. Pensate a quanta euforia possa regalare l’idea che la lettera che si è scritta e spedita personalmente verrà letta proprio da Babbo Natale.

Pensate a quanto possa sembrare una favola, agli occhi dei bambini, uno spazio enorme e pieno solo di giocattoli. Pensate a tutti gli “Ohhhh!” detti magari sottovoce, ma con occhi, bocca e cuori spalancati. Riecheggeranno fino a trasformarsi in un ricordo unico, sia nella memoria dei bimbi che in quella dei genitori.

 Chissà a Natale!

Pensate a quanto questa magia possa raggiungere l’apice se accompagnata da una passeggiata sotto le luci natalizie della città, il profumo delle caldarroste e la musica degli zampognari che, in barba all’ultima moda glamour o radiofonica, si muovono per le vie con gli abiti e una poesia d’altri tempi.
Dico questo perché da bambina, quando tornavo in Italia per Natale, i miei genitori mi portavano proprio qui, e io ricordo con emozione la bellezza di quei momenti che oggi riprovo, con ancora maggiore intensità, guardando Vittoria e Giulia.

Da Nano Bleu magie per grandi e piccini

La cosa splendida che ho scoperto poi, solo una volta diventata mamma, è che Nano Bleu le magie le fa davvero e anche per i genitori. Nel periodo natalizio c’è la possibilità di acquistare i giocattoli in anticipo e farseli recapitare, già perfettamente impacchettati, il 23 o il 24 dicembre o in qualsiasi giorno vogliate riceverli.

Esattamente come farebbe Babbo Natale, solo con un leggerissimo anticipo.

Perchè andare in un negozio di giocattoli nell’epoca dell’e-commerce?

Mi rendo conto che in un’epoca in cui l’acquisto sul web è all’ordine del giorno, può sembrare strano che esistano ancora negozi come questo, che hanno come punti di forza il rapporto diretto con le persone e l’altissima qualità dei prodotti proposti.

In realtà, se ci pensate bene, non è poi così incredibile.

Un ritorno ai rapporti umani

Dopo anni passati a relazionarsi con uno schermo e la tastiera, entrando in negozi virtuali e impersonali per acquistare a tutte e ore del giorno e della notte, oggi alle persone è tornata la voglia – o forse si tratta più di un bisogno ancestrale – di recarsi in un luogo, spingere la mano su una maniglia e trovarsi immersi in quella che è la realtà di un esercizio commerciale.

Rivolgersi a del personale specializzato

Avere del personale specializzato a cui poter chiedere informazioni, che può dare consigli o, nei casi più difficili, aiutarci nella ricerca disperata di un oggetto che sembra introvabile, oggi è considerato un lusso.
Un lusso che è bellissimo godersi quando se ne ha l’occasione, ve lo assicuro.

Giochi consegnati a domicilio e già montati

Chi conosce Nano Bleu sa anche che questo posticino magico regala anche un altro, enorme vantaggio: acquistando in negozio un gioco che prevede il montaggio, si ha la possibilità di farselo consegnare già montato. In questo modo nessuno impazzirà studiando le istruzioni, provando e riprovando a far combaciare tutto, o perdendo qualche pezzo fondamentale tra le fasi di spacchettamento, quella di montaggio e la frenesia di volere il gioco pronto il prima possibile.

Parcheggiate l’auto e non caricatevi! i pacchi ve li consegna Nano Bleu!

I più fedeli agli acquisti in internet saranno già pronti a farmi notare che è impossibile arrivare in auto da Nano Bleu, e che quindi è altrettanto impossibile acquistare giochi di grande dimensioni che sarebbero decisamente difficoltosi da trasportare fino al parcheggio.

Ebbene, posso dirvi che i vostri dubbi non hanno ragione d’essere, poiché in San Pietro all’Orto -vicinissimo a Nano Bleu – è possibile parcheggiare in un silos. In questo modo potrete trovare senza difficoltà un posto alla vostra auto, e arrivare a destinazione in tempi rapidissimi.

Trasportare i giocattoli, quindi, non sarà un problema, anche perchè Nano Bleu mette a disposizione un servizio di consegna che non vi obbligherà a portarvi a casa i giocattoli. Si tratta di un servizio gratuito in tutta la città di Milano e -Udite, udite! – oltre a evitarvi di camminare con pacchi enormi tra le braccia, non è nemmeno previsto un minimo di spesa per poter usufruire di questa che io considero un grande regalo.

Credetemi quando vi dico che Nano Bleu è un posto eccezionale.

Che abbiate figli o no…concedetevi un momento per andare a visitare questo negozio che, ne sono sicura, vi conquisterà immediatamente e irrimediabilmente.

Vi basterà andare a Milano, in Corso Vittorio Emanuele II, 15 ed entrare.
Sarà la meraviglia ad accogliervi.

Francesca Guatteri

L'autore

Francesca Guatteri