Vivere Per Raccontarla

#Food & Travel

Ristorante Lo Scalo 10 a Milano: Pesce freschissimo, crostacei e friggitoria

Qualche settimana fa sono stata protagonista di un rocambolesco viaggio che mi ha portata a scapicollarmi e ad arrivare quasi con il fiatone ad un evento che non avrei mai voluto perdere.

Durante quella serata, il Ristorante Lo Scalo 10 avrebbe presentato il Nuovo Menu, ideato e creato in collaborazione con lo Chef Omar Allievi.

Diciamo che se non fossi sempre così isterica e frenetica avrei potuto leggere meglio la mail, senza fermarmi alla parola “Scalo” e senza dare per scontato che il solo ristorante di nome “Scalo” fosse l’Aromatica, interno a Scalo Milano.

Morale ci siamo fiondati dall’altra parte della città (e del fuori città), arrivando in ritardo di più di mezzora, per poi scoprire che i nostri commensali, per fortuna tutti amici, ci stavano in realtà aspettando a Milano, allo Scalo 10.

Comunque tutto bene quel che finisce bene. Alla fine siamo arrivati a destinazione e ci ha accolti una location dalle tinte marine, forte di una tradizione di cucina tutta a base di pesce freschissimo, che si trova a Milano in via Villoresi 10, vicinissimo ai Navigli.

Riflettendoci un po’, mi verrebbe da pensare che sia proprio per l’acqua, elemento che costituisce una sorta di fil rouge tra l’ambientazione del locale e la sua cucina, a ispirare il nuovo menu di Scalo 10, in cui si trovano alcuni punti di incontro tra piatti classici a base di pesce e piatti tradizionali di Milano.

Volete un esempio? I mondeghili di baccalà e crostacei, per esempio, sono una perfetta rivisitazione della classica, conosciutissima e apprezzatissima polpetta milanese.

In questo caso l’ingrediente principale che costituirà i mondeghili non sarà la carne ottenuta dal bollito, o gli insaccati che la dispensa propone, ma dell’ottimo baccalà con crostacei freschissimi.

Il giovane Chef, nato e cresciuto a Milano, ha coltivato la sua passione con tenacia, impegno e ispirazione, avendo occasione di lavorare in cucine prestigiose come quella de Il principe di Savoia, de Il Ribot, di Sadler, di Bianca e di Al Garghet.

Omar Allievi ha reinterpretato e ideato il menu per Scalo 10 puntando su quella visione che unisce innovazione, tradizione, stagionalità dei prodotti e altissima qualità delle materie prime.

Durante la serata, ad accompagnarci in un percorso di gusto decisamente accattivante sono stati lo Chef e la simpaticissima Melissa.

E’ stata proprio una bella serata, fatta di risate e sorrisi sinceri, con una di quelle tavolate che vorresti poter ricreare in occasione di ogni cena.

Il menu completo che ho potuto apprezzare è composto di piatti particolarmente gustosi, curati esteticamente e con abbinamenti inaspettati.

I protagonisti della serata sono stati: Mini tartare di tonno con olive, capperi e pomodoro; Gunkan di salmone con robiola, capperi e limone; Paccheri con piovra, lime e menta; Risotto con gamberi, porri e aceto balsamico; Mondeghili di baccalà e crostacei con verdure al vapore; Tonno confit in scapece e cipolla caramellata.

A fine serata ho solo pensato che ci sarei voluta tornare presto e che mi sia dispiaciuto scoprire questo ristorantino proprio ora che mi sono trasferita, quando, fino a nemmeno 1 mese e mezzo fa, abitavamo a un passo dai Navigli.

Amen, il posto merita sicuramente un viaggio più lungo.

A presto!

 

Testi: Francesca Guatteri

Foto: Roberto Restelli (www.robelli.net)

 

Ristorante Lo Scalo 10

Indirizzo: Via Villoresi 10
Località: 20143 Milano (Mi)
Tel: +39 02 58118488

Orari:

Chiuso il Lunedì
Aperto dal martedì alla domenica d
alle 12:30-14:30 e dalle 19:30 alle 23:30
Francesca Guatteri

L'autore

Francesca Guatteri