Vivere Per Raccontarla

#Food & Travel

Clinica Gastronomica Arnaldo di Rubiera: 60 anni di Stella Michelin

Clinica Gastronomica:

dal 1936 uno dei templi della gastronomica emiliana

L’Emilia per me è un po’ “casa”.

Genuina, affabile ed accogliente.

Terra paterna, luogo di gite fuori porta, di domeniche assolate, di pranzi in famiglia.

Mio padre era mezzo emiliano e l ‘amore per le sue origini ce l’ha trasmesso.

Suo padre, mio nonno, era nato a Campegine.

In Emilia, finché lui c’è stato, andavamo spesso.

A pranzo, nei luoghi più tipici, per mangiare tortelli e salumi e poi subito a comprare enormi fette di parmigiano e casse di lambrusco con cui tornare a casa.

Per questo porto anche io l’Emilia nel cuore.

Terra ricca di paesaggi, storie e tradizioni è famosa in tutto il mondo per le sue bellezze e per i suoi prodotti enogastronomici.

Pensateci! Se dico “Emilia” e a voi cosa viene in mente?

Certo, subito dopo aver pensato alla bellezza di alcune delle sue città, così ricche di arte, storia e cultura e alla sua gente così accogliente.

Ma al buon cibo, naturalmente!

Salumi, vini, formaggi, pasta fresca.

Ma anche aceto balsamico, nocino e lambrusco.

Non mi stupisce affatto, allora, che proprio l’Emilia ospiti un ristorante degno di nota come la Clinica Gastronomica Arnaldo, luogo particolarissimo, dove il tempo sembra essersi fermato da 30 anni buoni e dove è possibile gustare, anche a giugno e con 30 gradi all’ombra, un tipico menù reggiano, dalla A alla Z.

Un po’ di storia sulla Clinica Gastronomica Arnaldo

Arnaldo Degoli nacque a Rubiera nell’ottobre del 1907 e fu, prima ancora che un ottimo cuoco e ristoratore, un grande appassionato di musica.

La Clinica Gastronomica, così come la vediamo oggi, è il ristorante voluto da Arnaldo, con i suoi arredi in legno caldi ed accoglienti, il personale in livrea e maestosi carrelli, sui quali vengono servite tutte le portate proposte, dagli antipasti ai primi, dai bolliti e gli arrosti ai dolci.

La Clinica Gastronomica Arnaldo di Rubiera, è stato uno dei primi storici locali a ricevere la famosa Stella Michelin in Italia.

Una patria dell’emilianità, dai cappelletti in brodo alla celebre spugnolata (una specie di lasagna aperta con sugo di carne, besciamella, formaggio e funghi, moooolto condita), fino ai prelibati carrelli dei bolliti, accompagnati da mostarde, cipolline in agro, salsa verde, giardiniera e tanto altro ancora.

Insomma, la Clinica Gastronomica, senza ombra di dubbio, offre una panoramica completa della gastronomia reggiana, anche per come appare: come una trattoria di famiglia, nonostante quella stella Michelin portata con grande disinvoltura e merito.

Quest’anno questo storico ristorante ha compiuto 83 anni, di cui 60 con la Stella.

Mica male in un’epoca come la nostra, con nuovi ristoranti che spuntano come funghi ogni giorno e le stelle concesse sempre più spesso a quelli più proiettati verso l’innovazione, piuttosto che la tradizione.

Clinica Gastronomica: perché si chiama così

Negli anni ’50 il ristorante veniva frequentato assiduamente dai medici del Policlinico di Modena, che tra l’altro avevano preso l’abitudine di dare il numero del ristorante per la reperibilità.

E così un giorno Arnaldo ebbe un’uscita geniale: “Voi venite qui perché trovate ristoro per il vostro stomaco e il vostro spirito. Ecco, noi siamo una clinica gastronomica”.

Lui non c’è più da tanti anni, purtroppo.

Ma il suo ricordo è rimasto vivo, grazie alla tradizione portata avanti dalle sue figlie e dai nipoti, come si fa con i più bei riti di famiglia.

Oggi Roberto, nipote di Arnaldo, è al timone di questa bella realtà insieme a sua moglie Ramona, occupandosi personalmente di preparare primi, secondi e dolci.

Per fortuna, i ristoranti di cucina tradizionale stanno tornado di moda.

Andateci. Magari dopo l’estate, quando le temperature vi permetteranno di poter gustare come merita un menù tradizione reggiano. Troverete piatti genuini e gustosi, preparati con materie prime di grande qualità e prodotti di eccellenza del territorio.

Prima di salutarvi e di lasciarvi i riferimenti (la prenotazione è sempre consigliata), copio/incollo il menù della serata organizzata da Arnaldo per i (primi) 60 anni di Stella Michelin.

 

Menù
Oggi come allora…

 

 

Clinica Gastronomica Arnaldo

Piazza XXIV Maggio, 3

Rubiera (RE)

0522 626124
www.clinicagastronomica.com

 

Ti è piaciuto questo post? Spero di sì!

Qui ne trovi altri:

La mia Milano: tour della città nei miei posti del cuore 

HOUZZ: l’articolo pubblicato sulla nostra cucina

Tour in Monferrato alla scoperta del Brachetto d’Acqui

La storia della mia famiglia: perché sono nata in Venezuela.

Francesca Guatteri

L'autore

Francesca Guatteri