Vivere Per Raccontarla

#Beauty & Health

Inverno: anche la pelle chiede di essere vestita!

Con il freddo dobbiamo coprirci e proteggerci di più.

E la pelle non va dimenticata!

Le giornate piano piano si accorciano, il freddo si fa sempre più pungente e la prima a risentirne è la nostra pelle, he, durante i mesi freddi, può richiedere una cura ed un’attenzione superiori al solito.

Soprattutto se si trascorrono diverse ore all’aria aperta, ci si sposta in bicicletta o in motorino oppure se si praticano frequentemente degli sport invernali.

Esattamente come ci ricordiamo di uscire la mattina indossando cappello, sciarpa e guanti, dovremmo tenere a mente che anche la pelle del nostro viso e delle nostre mani, più esposte al freddo rispetto ad altre parti del corpo, ha bisogno di protezione. I continui sbalzi termici tra interni ed esterni possono, infatti, mettere a dura prova l’epidermide, che chiede di essere “vestita”.

Per farlo è fondamentale ricorrere a prodotti idratanti, nutrienti ed equilibranti.

L’idratazione è fondamentale e, nemmeno in inverno, dobbiamo dimenticare di bere durante la giornata. Magari ripiegando su qualche bevanda calda, che possa anche farci sentire meno infreddoliti.

Il freddo porta con sé frequenti arrossamenti e screpolature.

Quindi è più che mai fondamentale prestare attenzione alla nostra beauty routine.

La detersione, per esempio, non deve mai essere troppo aggressiva, né essere eseguita con saponi troppo schiumogeni che rischiano di seccare la pelle.

Una buona soluzione può essere quella di prediligere il latte detergente e il tonico, in sostituzione ai detergenti in schiuma o in gel.

E poi…via libera alle creme nutrienti e ai sieri, che riescono a creare un sottile film protettivo sulla pelle sensibile del nostro viso.

Esistono sul mercato numerosi cosmetici, pensati proprio per andare incontro ad ogni esigenza.

Per esempio mi trovo particolarmente bene con quelli di Comfort Zone, una casa cosmetica che amo molto e che ho imparato a conoscere negli anni, prima in cabina, attraverso le sapienti mani della mia estetista e poi, trattamento dopo trattamento, anche a casa.

Di questa azienda apprezzo molte cose, prima fra tutte il fatto che abbiano scelto di sostituire i siliconi con oli e burri naturali, che garantiscono la stessa setosità e scorrevolezza, svolgendo in più un’azione nutritiva e lenitiva.

A proposito di oli, essi sono, per esempio, dei validissimi alleati per la pelle, soprattutto quando abbiamo a che fare con un clima particolarmente rigido. Ma non solo.

Tra i miei prodotti preferiti di Comfort Zone, infatti, c’è proprio un olio. Si chiama RENIGHT OIL e promuove una doppia azione nutriente e antiossidante.

L’ho trovato perfetto in più occasioni, anche in quei periodi no in cui la mia pelle appariva particolarmente spenta, denutrita, stressata e stanca. L’ho sempre applicato in abbinamento alla crema notte o alla crema giorno e devo dire che mi è stato di grande aiuto sia in estate, magari dopo una giornata di mare, che in montagna per proteggere la pelle dal freddo.

Molto buoni anche i prodotti della linea Remedy che aiutano a ridurre lo stato di sensibilizzazione cutanea, frequente in questa fredda stagione dell’anno. La crema Remedy Defense Cream per esempio, è una crema protettiva che dona sollievo immediato ed è particolarmente indicato per le pelli sensibili.

Per via della mia pelle eternamente secca, mi sono trovata benissimo anche con Sublime Skin Rich Cream, una crema ricca e rassodante che, pur non contenendo siliconi, riesce a far apparire visibilmente più compatta e rimpolpata la pelle sin dalle prime applicazioni.

Insomma, inutile che vada avanti.

Tra i prodotti Comfort Zone c’è solo l’imbarazzo della scelta! Vista la grande varietà proposta, vi consiglierei di prenotare uno o più trattamenti in un centro estetico o in una SPA che li utilizza (sul sito potrete trovare quelli più vicino a casa vostra), per testarli personalmente.

Sono certa che non rimarrete deluse e, anzi, credo inizierete ad utilizzarli anche una volta tornate a casa.

________________________________________

Testi: Francesca Guatteri

Foto copertina: Dmitry Ratushny

Post scritto in collaborazione con: Comfort Zone

Francesca Guatteri

L'autore

Francesca Guatteri