Vivere Per Raccontarla

#Daily Diary #Food & Travel

La Vacanza Perfetta: il programma tv che valorizza le bellezze d’Italia

La vacanza perfetta:

Noi, futuri vacanzieri in Maremma Toscana

Per me luglio è un mese particolare.
E’ l’inizio delle vacanze, è il mese del mio compleanno, è il momento dell’anno in cui posso guardare in faccia la stanchezza accumulata in tutti i mesi precedenti e pensare che non dovrò più stringere i denti e andare avanti, ma che posso finalmente rallentare fino a fermarmi un po’.

Sì, fermarmi.

E’ strano persino il suono di questa parola per me.

Eppure è quello che desidero, è quello che mi serve e lo farò con le persone che amo, dove mi pare, quanto mi pare, magari seduta su una terrazza davanti a un tramonto in tecnicolor, con in mano un bicchiere di vino da sorseggiare.

Ma la vacanza perfetta com’è?

Domanda complicatissima.
Posso però rispondervi che La Vacanza Perfetta, ovvero il nuovo programma televisivo condotto da Francesco Facchinetti che va in onda su Nove, del gruppo Discovery Italia, per me è stata un’esperienza che resterà indelebile nella memoria, soprattutto perché Gigi, noto per la sua riservatezza, mi ha accompagnata in questa avventura ed è stata una vera scoperta per me

Sono stati giorni pieni e divertenti, fatti di incontri stimolanti e belli, di quelli che spesso diventano amicizie.

Insieme abbiamo conosciuto posti meravigliosi e affrontato una dimensione, quella televisiva, che, oltre ogni aspettativa, ci ha messi a nostro agio in pochissimo tempo, permettendoci di essere noi stessi e di essere come siamo tutti i giorni nella nostra quotidianità.

Tutto quello che è successo ve lo racconta alla perfezione la terza puntata de La Vacanza Perfetta sulla Maremma Toscana (la trovate QUI).

La Vacanza Perfetta è un programma intelligente.

E non lo dico perché siamo stati tra i suoi primi concorrenti, in qualità di vacanzieri.

Non lo dico perché dietro ci sono tantissime persone che lavorano duramente per riuscire a offrire un buon prodotto d’intrattenimento diverso dal solito: redattrici, fonici, regista, cameramen, autori, direttori di produzione, presentatore e così via.

La Vacanza Perfetta: il format tv che vuole valorizzare l’Italia

Questo format è intelligente e riesce a offrirci scorci del nostro territorio, con l’importante obiettivo di dare maggiore visibilità alla nostra incantevole Italia, fatta ancora di piccole e grandi realtà, di paesini dimenticati, di grande storia e cultura, di artigiani, di tradizioni culinarie uniche, di territori straordinari e di luoghi che meritano di essere conosciuti e apprezzati, in primis da noi italiani.

Ormai da qualche anno mi ritrovo spesso in viaggio, parte di tour per i blogger e la stampa pensati proprio per permettere a territori e strutture ricettive di farsi conoscere e apprezzare sempre di più.

Dico sempre che amo viaggiare e conoscere il mondo, ed è così.

Ma non è pensabile conoscere il mondo prima ancora di aver conosciuto il nostro Paese, in lungo e in largo.

Purtroppo capita frequentemente di sentire persone raccontare dei loro viaggi in Indonesia, Australia, Stati Uniti senza però aver mai visitato la Sicilia, il Cilento, la Maremma, le Marche e tutti i posti incantevoli che abbiamo a portata di mano.

L’Italia è grande e meravigliosa

Ecco, La Vacanza Perfetta ci ricorda che l’Italia è grande, bella e che dovremmo conoscerla meglio. Così in ogni puntata ci racconta un nuovo territorio, presentandoci anche tre strutture ricettive differenti.

Tutte e tre le strutture vengono scelte perché belle, funzionali e meritevoli di essere conosciute.

L’obiettivo è quello di offrire la medesima visibilità a tutte, non quella di penalizzarne o premiarne una in particolar modo.

Cosa succede in ogni episodio

In ogni episodio due futuri vacanzieri visiteranno tre diverse proposte e assegnano 2 voti ciascuno: uno per la location e uno per le attività presenti e connesse alla proprietà.

Prima di scegliere definitivamente la loro location preferita, verranno tentati da un’offerta last minute da parte di ognuno dei proprietari. 

Ai vacanzieri si chiede di essere se stessi, di valutare e scegliere in autonomia, ma di rispettare un budget massimo e di esprimere le proprie preferenze, sempre tenendo in considerazione il fine ultimo del programma: organizzare la vacanza perfetta a seconda delle proprie esigenze.

I primi vacanzieri

Nella prima puntata, per esempio, due fratelli di Sasso di Asiago sono andati in giro per la Sicilia cercando la struttura ideale dove trascorrere la vacanza perfetta da regalare ai genitori.

Nella seconda puntata, invece, è toccato a una coppia di Roma cercare in Cilento il luogo perfetto dove organizzare una vacanza per loro e per la sorella di lei.

La “nostra” puntata, invece, è stata la numero tre, in Maremma, e in vacanza avremmo dovuto portarci Giulia e Vittoria.

Questo programma offre quindi visibilità alle diverse strutture pensandole per ogni tipo di turismo: di coppia, in famiglia, con amici e così via.

E’ comprensibile quindi che la stessa realtà possa risultare perfetta per una coppia e non per una famiglia, e viceversa.

Ma quello che resta, a prescindere dalle scelte dei vacanzieri (e di un premio di 500 euro in gettoni d’oro alla struttura scelta) è la visibilità di una prima serata in onda su un canale sempre più apprezzato e seguito come NOVE.

Il coinvolgimento del pubblico

Il pubblico da casa osserva, immagina, si immedesima nei vacanzieri e sceglie da sé.
E, proprio per queste ragioni, spesso avrebbe voluto fare scelte diverse da loro.

Per esempio noi abbiamo visitato tre strutture bellissime, tutte immerse nella natura.

Quando la redazione, soltanto qualche giorno prima di partire, ci ha detto che la nostra destinazione sarebbe stata la Maremma non abbiamo potuto fare a meno di sorridere.

Sì perché, anche se poi una volta lì avremmo cercato di resettare e di guardarci intorno come se fosse la prima volta in vita nostra, in verità noi siamo due grandi amanti della Toscana e di quelle zone.

La cosa importante, però, è che in nessuno dei luoghi visitati fossimo mai stati. E così è stato.

Tutto è davvero come appare

Quello che vedete è tutto vero: lo stupore quando si arriva davanti a una struttura piuttosto che un’altra, la relazione che nasce con chi si ha di fronte, i dialoghi in auto (Giulia e Vittoria davvero mi chiedono sempre del padre quando le chiamo) e anche le reazioni, le scelte, le riflessioni che nascono durante le riprese.

Certo, il montaggio può fare molto, penalizzarci o premiarci.

Ma devo ammettere, che nel rivederci, anche attraverso il montaggio, quello che emerge, ancora una volta, è la volontà pulita e genuina di raccontare le varie strutture e un territorio meraviglioso come la Maremma.

A prescindere da quella che è stata la nostra scelta, dettata da mille ragioni diverse, tra cui la certezza di avere due bambine che avrebbero desiderato la presenza degli animali e il rapporto con la natura, le strutture visitate erano una più bella dell’altra.

Vale sicuramente la pena mettersi in macchina e cominciare il viaggio, per scoprire ogni struttura più da vicino e per amarla.

Perché solo vivendole si capiscono le cose e se ne colgono i particolari.
In ognuna delle tre strutture noi ci saremmo tornati.

E non escludo che ci torneremo.

Magari in una torneremo da soli, senza bambine.

Perché bellissima e perfetta per una vacanza immersa nella vegetazione maremmana, ma più per una coppia che per una famiglia.

Nella seconda mi piacerebbe tornarci con mia madre e i suoi 4 cagnolini, visto che è una struttura particolarmente pet friendly.

Nella terza, invece, ci organizzerei volentieri qualche giorno di puro relax, certa che le bambine troverebbero mille cose bellissime da fare. E noi con loro.

E’ stato proprio bello conoscere strutture ricettive speciali anche nel loro essere diverse, ma unite dall’attenzione, dalla cura e da una sensibilità eccezionale nei confronti delle necessità di chi viene accolto e ospitato.

Ma non solo.

E’ stato bello anche incontrare i loro proprietari, ascoltare le loro storie, i loro sogni divenuti realtà e non senza fatica.

Alla scoperta della Maremma Toscana per la nostra Vacanza Perfetta

La Maremma, cuore vivo e pulsante della mia amatissima Toscana, si trova nella parte più a Sud della regione.

Impossibile non averla mai sentita nominare, impossibile non essere mai incappati in una foto che ritrae qualche suo scorcio mozzafiato, impossibile non aver mai assaggiato nulla delle specialità enogastronomiche di quel territorio così ricco e benedetto.

La Maremma ha una personalità forte e poliedrica, è rude e dalla bellezza sconvolgente, è fuoco e acqua.

Mare e monti, spiagge e scogli, colline coltivate ordinatamente e paludi selvagge, boschi intricati, pianure arse e terme naturali.

Qui, per dirla tutta, non è proprio possibile non trovarsi davanti a qualcosa che catturi l’attenzione e il desiderio di chi visita questi luoghi.

Le radici della Maremma sono ben salde in tempi molto antichi, piantate con cura da popoli come gli Etruschi e i Romani.

La natura che incanta

Sì, perché se qui è la natura che rapisce letteralmente i sensi al primo sguardo, l’arte, l’architettura, la storia e la cultura avvolgono piano piano i visitatori ammaliandoli dolcemente nelle austere sale di un castello o tra le vie in pietra di qualche borgo baciato dal sole.

Proprio in questa parte di Toscana così ricca di spunti e di sensazioni che fanno bene all’anima (e tra queste non posso non far riferimento a tutte le prelibatezze che questa terra offre), ci sono le tre strutture ricettive che io e Gigi abbiamo avuto la fortuna di conoscere grazie al programma al quale abbiamo partecipato.

Uso il verbo “conoscere” non a caso, ma perché ho da sempre la convinzione che è quando incontri le persone che conosci veramente una realtà e puoi apprezzarla profondamente.

Ascoltare le storie dei proprietari, stringere le loro mani e accorgerci dei guizzi nei loro sguardi, notare le sfumature di un’espressione mentre raccontano vite legate a passioni forti e autentiche è una fortuna che, inevitabilmente, ti lega emotivamente a case e luoghi.

E noi, lo ammetto, ora ci sentiamo felicemente legati e imbavagliati.

Le tre strutture in Maremma

Ma ora, lontano dal montaggio e dalle riprese de La Vacanza Perfetta, ci tengo a raccontarvi le tre bellissime strutture che abbiamo avuto il piacere di conoscere:

Glamping il Sole: una cupola geodetica ecosostenibile in piena Maremma Toscana 

Agriturismo La Valentina Nuova: nel Parco della Maremma a 3 Km dal mare di Talamone

Casa Conti di Sotto: la casa da rivista in Maremma Toscana 

 

Francesca Guatteri

L'autore

Francesca Guatteri