Vivere Per Raccontarla

#NoProfit

La Giornata internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza

La Giornata internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza: 4 vignette per raccontare la giornata tipo di una bambina

Siamo spesso troppo immersi nella nostra realtà industrializzata da dimenticare che, purtroppo, esistono zone del mondo povere, in cui si muore per il poco cibo o la poca acqua, o per l’assenza di medicine. Ve ne ho parlato anche recentemente in merito a quanto sta accadendo persino in Venezuela, paese, fino a pochi anni fa, tra i più ricchi al mondo.

Una delle fasce più a rischio è proprio quella dei bambini, cui sono negati molti diritti: quello alla salute, l’accesso all’istruzione, al cibo e all’acqua.

La maggior parte di questi bambini sono costretti a lavorare fin da piccoli per aiutare la propria famiglia economicamente.

Secondo i dati dell’International Labour Organization, sono circa 168 milioni in tutto il mondo, tra di essi ve ne sono solo alcuni fortunati cui è permesso frequentare la scuola prima di andare a lavoro.

Quali sono i DIRITTI FONDAMENTALI DEI BAMBINI?

Nel 1989 l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite approvava la Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza (Convention on the Rigths of the Child), che enuncia per la prima volta, in forma coerente e scritta, i diritti fondamentali che devono essere riconosciuti e garantiti a tutti i bambini e a tutte le bambine del mondo.

I principi fondamentali della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza sono:

L’articolo 2 sancisce la non discriminazione, pertanto i diritti sanciti dalla Convenzione devono essere garantiti a tutti i minori, senza distinzione di razza, sesso, lingua, religione, opinione del bambino/adolescente o dei genitori.

L’articolo 3 – prevede che in ogni legge, provvedimento, iniziativa pubblica o privata e in ogni situazione problematica, l’interesse del bambino/adolescente deve avere la priorità.

Secondo l’articolo 6, gli Stati devono impegnare il massimo delle risorse disponibili per tutelare la vita e il sano sviluppo dei bambini, anche tramite la cooperazione tra Stati.

L’articolo 12 prevede il diritto dei bambini a essere ascoltati in tutti i processi decisionali che li riguardano, e il corrispondente dovere, per gli adulti, di tenerne in adeguata considerazione le opinioni.

Il 20 Novembre sarà la Giornata internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, momento per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’argomento e cercare di dare il proprio contributo.

In occasione della ricorrenza ActionAid ha deciso spiegare e illustrare, grazie all’aiuto dell’artista Gud, i momenti fondamentali della giornata tipo di una di queste bambine.

Gud ha realizzato quattro vignette, una per ognuno dei momenti fondamentali della giornata, con la speranza di sensibilizzare il mondo sui diritti dei bambini.

Per visionare le vignette dedicate alla Giornata internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza è possibile consultare il sito ActionAid Italia.
Francesca Guatteri

L'autore

Francesca Guatteri